laserlaser
 
   NotizieNotizieNotizie
   Febbraio '02 
Il lasco .

 
 
 
 
 

Bolina?

 
 
 
 
 
 
 
 

Carrello siciliano?

 
 
 
 
 
 
 
 
 

      Home

 . 
  Condizioni meteo sfavorevoli hanno caratterizzato questo periodo, rallentando notevolmente le attività veliche. a favore di quelle più domestiche quali giardinaggio, cucito o bricolage.
1 Febbraio - L'avvenimento che ha scosso il torpore dei più  è stato all'inizio del mese l'arrivo di ben tre laser (più un misterioso quarto ).
 Le operazioni di scarico,  molto rapide, senz'altro facilitate dall'assenza di due dei destinatari , sono state seguite attentamente da una piccola folla di laseristi bramosi di palpare quelle superfici lucide e fragranti caratteristiche di ogni nuovo laser,  a fatica tenuti a bada da frustate sibilanti ed imprecazioni della peggior specie.
2-3-4-5 Febbraio - Una processione di curiosi segue le operazioni di armamento della prima imbarcazione. Il povero armatore è costretto a dare informazioni su qualunque cosa possa riguardare il nuovo acquisto, pena l'espulsione dalla classe con ignominia. La varietà di domande ha permesso di preparare un questionario da sottoporre agli esperti della NASA, che prepareranno i nuovi test di ammissione alla classe. Nella speranza di non farvi cogliere impreparati, riportiamo alcune delle domande più frequenti:
  Perché
  • il numero velico è 173237?
  • il colore non è down gray?
  • i numeri di serie sono sotto il ponticello di prua e nello specchio di  poppa?
  • non monta le nuove manovre?
  • lo svuotatore non è già montato?
  • il carrello non viene fornito di serie?
  • il kit di Ben Ainslie viene fornito solo su richiesta?
  • gli strozzascotte non vengono montati?
  • i fori per le viti vanno allargati?
  • bisogna nastrare lo specchio di poppa?
  • bisogna irrigidire il bozzello sull'archetto?
  • occorre assicurare la cinghia  con scotta non scivolosa?
  • ...a questo punto al malcapitato cominciano a roteare le pupille, ciascuna in un senso, un ronzio gli pervade la testa, finché non si accascia sulla coperta dell'imbarcazione ormai privo di sensi.


8 Febbraio  Varo della nuova barca in un bel pomeriggio con un leggero scirocco: la nuova barca primeggia sulla flotta e l'armatore può ritenersi soddisfatto. Ma il carrello?...

10 Febbraio  Finalmente ricompaiono gli altri due armatori.    Preso  possesso delle proprie imbarcazioni, le armano senza intoppi, grazie alla protezione di una muta di cani ringhiosi che tengono lontano la folla di  curiosi.

12 Febbraio Un navigatore dell'isola di S. Pietro, conoscitore di ogni porto e di ogni cala, suggerisce un costruttore d'oltremare, rapido ed affidabile, cui i carrelli vengono ordinati immediatamente. Consiglia anche l'acquisto di vele come occasione unica ed irripetibile. Anche queste trovano immediatamente tre fortunati acquirenti.

13 Febbraio Il vento troppo impetuoso trattiene gli equipaggi a terra. I più anziani  raccontano storie di naufragi, mostri marini, trombe d'aria, fantasmi ululanti. I giovani ravribidiscono, qualcuno in silenzio si allontana. Si decide di colmare il vuoto allo stomaco  con qualche porzione abbondante di spaghetti alla bottarga. 

15 Febbraio Si comincia a ventilare l'idea di organizzare una lotteria avente come premio il misterioso quarto laser, ancora impacchettato, tenuto in quarantena, per non si sa bene quale strana  epidemia nel caveau della Lega Navale.

19 Febbraio  Un gruppetto di disperati  decide di affrontare le avverse condizioni meteo per collezionare una abbondante dose di scuffie nel mare spumeggiante.

24 Febbraio E' la giornata della prima regata sociale dello Yacht Club.  La  mattinata  è soleggiata, ma soffia un forte maestrale. Verrà data la partenza? Verso le 10 il vento sembra calare ed un folto gruppo di concorrenti si iscrive alla  prova. Pia illusione: il vento riprende vigore e la prova viene rinviata inesorabilmente alla domenica successiva.

26 Febbraio Circolano strane voci su carrelli provenienti dalla Sicilia. Qualcuno dice di aver visto Robertino e Tonino rispedire al mittente degli autentici carretti siciliani: ma, intervistati, negano tutto e si dicono fiduciosi nel buon esito dell'operazione.

27 Febbraio In uno splendido pomeriggio primaverile  una mega flotta si perde nei flutti alla ricerca del gavitello perduto...

28 Febbraio Sono arrivate anche le vele . Vista la foggia strana si fanno congetture sulle possibili origini: forse sono canadesi... no sono australiane.. Nel dubbio atroce, viene intervistato Armando Stay, che sentenzia : "Ma ragazzi , la vela portoghese è fuori stazza! ".