Skandia Sail for Gold Regatta 2012
Weymouth

 

Tom Slyngsby 
 


 

  Con  poco più di venti nodi di vento e cielo nuvoloso si è conclusa a Weymouth, la località che ospiterà le prossime olimpiadi, la  "Skandia Sail for Gold Regatta 2012". La  Medal Race Standard ha visto confermate  riguardo al vincitore  le previsioni della vigilia,  confermando  l'australiano Tom Slingsby medaglia d'oro. L'altra star del mondo laser, nonchè dominatore delle prime giornate di regata, anch'egli  australiano, Tom Burton,  con un colpo di reni si è aggiudicato la  medaglia d'argento, superando il tedesco Philipp Buhl proprio in   medal race.

Alison Young
 Allo stesso modo il croato Stipanovich Tonci si vede retrocedere al quinto posto  per l'attacco del campione olimpico uscente, il notissimo britannico Paul Goodison, che in questa fase mostra di avere ancora la stoffa per cedere a caro prezzo il titolo in suo possesso.
 In campo femminile la cinese   Lijia Xu scivola al quarto posto dopo la britannica  Alison Young,  la finlandese Sari Multala e l'irlandese Annalise Murphy.
Quest'ultima sale al terzo posto del podio proprio dopo la medal race, mentre la finlandese ha occupato primissime posizioni  in tutte le prove.
 Ormai i motori sono caldi per le Olimpiadi!
 
 

Più notizie sul sito della   Skandia Sail for Gold Regatta


Multala Sari

Annalise Murphy